So che alcuni di voi penseranno che è un controsenso fare un blog e poi non avere nessun social network con cui poter diffondere la propria passione, ma adesso ho detto basta!

Dopo una notte a rifletterci ho deciso che era il momento di dare l’addio definitivo a tutti i social network che mio vedevano presente sia in prima persona, che indirettamente con questo blog. La decisione alla fine è stata più semplice del previsto. Dopo 10 minuti per cancellare gli account, già mi sentivo meglio.

Troppe cose si leggono su questi social e la maggior parte sono vere e proprie fesserie…per on parlare dei gruppi FB di fotografia…solo orripilante.

Se poi ci aggiungiamo che anche il CEO di Apple Tim Cook ha dichiarato in forte controtendenza ai propri interessi che le persone passano troppo tempo sui cellulari (fonte la Repubblica clicca qui per leggere l’articolo) allora mi sa che davvero c’è un  problema sottovalutato da molti.

Chiariamoci subito, ho trovato anche stupende persone, ricche di principio e di genuina passione, ma purtroppo sono una piccola minoranza rispetto all’oceano di disinformazione e di leoni da testiera in cui ci si può imbattere….il buon direttore Mentana li chiama webeti e mai ci fu parola più azzeccata.

I social impegnano creano dipendenza dai like, fanno perdere la cognizione del reale ma soprattutto la cosa più importante rubano in maniera spaventosa il nostro già striminzito tempo, che a conti fatti sarebbe meglio impiegarlo realmente in cose più utili.

Ma alla fine dopo una breve riflessione  ho pensato, che nessuno mi paga per scrivere i miei articoli, non chiedo soldi a nessuno per usufruire dei contenuti, non metto neppure pubblicità sul sito e di certo il mio scopo non è guadagnarci; quindi si ho cancellato con felicità gli account di quei pochi social.

Ovviamente il blog resterà sempre aggiornato perchè è il frutto di sincera passione e colgo l’occasione di ringraziare l’amico Maurizio Peis per i suoi articoli ricchi sempre di spunti di riflessioni, che oltretutto ha condiviso e sposato questa mia scelta. 

Grazie a tutti quelli che vorranno continuare a seguirci solo in questo piccolo spazio di vecchi sognatori e un consiglio spassionato: impiegate il vostro tempo a fotografare e non a cercare qualche like per compiacere la vostra autostima. 

Credit: Foto  – Social network (Olycom)

Commenti recenti