Purtroppo per me riuscire a ritagliarmi uno spazio di tempo in questo periodo non è facile; la nascita del mio primo genito e il lavoro assorbono quasi tutto il tempo che ho a disposizione e anche quando la sera sul tardi vorrei sedermi e scrivere qualcosa, la stanchezza vince su tutto e rimando al giorno dopo.

Ricevere però il lavoro di altre persone, che hanno il piacere di condividere la propria visione della stessa passione non può richiedere nuovo rimando e con piacere ho ricevuto il materiale di Paola Tornambe’, per la precisione tre fotografie in bianco e nero con forte propensione sperimentale, che ho il piacere di condividere con voi.

Ringraziando l’autrice per il grande contributo che ha fornito a questo mio piccolo spazio, v’invito a visitare il suo blog (animadeiluoghi.blogspot.com) in cui potete apprezzare i suoi lavori e magari trovare spunti in quei momenti in cui sembra mancare l’ispirazione per tenere la macchina in mano e farsi una passeggiata vicino a casa. Ricordatevi che se per voi i luoghi conosciuti e abituali magari non vi dicono più tanto, per il resto delle persone sono sempre una nuova scoperta e nuovi stimoli.

Continuare a stupirsi è la cosa più bella che possa capitare, ti ricorda di essere vivo e che abbiamo un mondo bellissimo degno di essere ammirato e scoperto ogni momento.

La fotografia ha un potere immenso che molte volte sottovalutiamo e la continua sperimentazione è la chiave di volta per riuscire a esplorare e scavare all’interno delle nostre passioni, senza limitarci a seguire le regole, che per quanto si debbano conoscere per spaziare in altri fronti, servono per scrivere bei libri e articoli da like ma la realtà è ben diversa.

In questo l’amica Paola è in continua ricerca, sperimentazione e visione differente di come la fotografia possa raccontare un attimo di come può trasmettere emozioni.

A me son piaciute molte e spero che anche voi possiate apprezzare il suo lavoro.

 

 

Commenti recenti